IL PROGETTO PER REALIZZARE
FABLAB NELLE SCUOLE DEL
NORD-EST

L’ IPSIA Galileo Galilei e i suoi droni!

12 Novembre 2014 | fablab | Maker Faire Rome | IPSIA Galileo Galilei - Treviso | Castelfranco Veneto | droni | Veneto |

Come più volte espresso e sostenuto qualche giorno fa anche dal professor Stefano Micelli, autore di Futuro Artigiano, “la formazione tecnica è stata a lungo considerata una sorta di Cenerentola”. L’impressione che danno gli Istituti Professionali per l’Industria e l’Artigianato (IPSIA), solitamente giudicati “fuori moda” o di “ripiego”, sta lentamente cambiando, facendo riscoprire il vero valore di queste scuole al servizio del Made in Italy.

L’IPSIA Galileo Galilei di Castelfranco Veneto (TV) è un buon esempio. Di questa scuola se ne è parlato e tutt’ora se ne parla sui giornali e sui Tg; il motivo è semplice: il Galileo Galilei è una scuola sempre in prima linea, che anticipa i bisogni e va ben oltre la normale didattica.

L’IPSIA Galileo Galilei si caratterizza per un'attenta apertura al territorio di riferimento e alle sue problematiche, cercando di dare risposte e soluzioni utili, attivando corsi e progetti innovativi.

Dal 2010 sono stati intrapresi numerosi progetti che hanno coinvolto realtà e attori esterni alla scuola. Con l’avvento del digitale terrestre (2010), gli studenti della scuola hanno istituito una vera e propria task force, aiutando gli anziani nell’istallazione del decoder https://vimeo.com/110859968.

La stessa sensibilità è stata dimostrata nel progetto SOS Lavoro: un’opportunità rivolta a studenti e disoccupati per acquisire nuove competenze e sviluppare nuove professionalità attraverso attività di laboratorio. L’intento di tale progetto è stato quello di favorire l’interscambio di esperienze professionali e lavorative.

Proseguendo con l’operosità dall’IPSIA di Castelfranco,  menzioniamo i corsi gratuiti per il corretto utilizzo del Web e dei social media e la digitalizzazione di numerose imprese della zona. Proprio tale progetto ha coinvolto numerose aziende che, con il supporto degli studenti del Galileo Galilei, si sono affacciate al web inserendo il proprio nome in rete e su Google. In totale si sono contate 920 attività commerciali, appartenenti a 114 categorie merceologiche e 33 diverse professioni.

Di recente apertura, invece, il DroniLab, un vero e proprio laboratorio per la costruzione di droni a uso civile e usufruibili nel territorio dove ha sede la scuola. Con questi droni è stato possibile sperimentare trasporti e consegne di farmaci nel territorio, in collaborazione con una farmacia locale (Drone farmacista). Un’ulteriore applicazione sperimentata ha avuto come obiettivo la consegna di giornali a soggetti  con difficoltà motorie (Drone giornalaio). Con questi splendidi droni, i ragazzi del Galileo Galilei hanno avuto modo di partecipare alla Maker Faire di Roma destando particolare interesse.

Da qualche giorno a questa parte, grazie alla partecipazione a Fablab a scuola, l’istituto ha potuto fondare il primo Fablab di Castelfranco Veneto, chiamandolo Makerlab. Ancora una volta l’IPSIA Galileo Galilei si dedicherà un nuovo progetto, portando con sé tutto lo spirito innovativo che ha spinto questa scuola ai vertici regionali e nazionali. Questa volta però, ci sarà il bisogno di tutti per far crescere questo nuovo laboratorio al servizio di tutta la comunità.

Galileo Galilei sarebbe fiero del nome che questa scuola porta!



CONDIVIDI

FORSE PUÒ INTERESSARTI ANCHE

AIUTACI
A COSTRUIRE I FABLAB

SOSTIENI LE SCUOLE!